Cyber security, scopriamola con BearIT!

In questo articolo a cura di Enrico Del Principe e Nicolò Fratini, Allievi dell’ITS Academy di Lanciano, potrai scoprire e approfondire la tua conoscenza sulla cyber security. Grazie agli esperti di BearIT siamo riusciti a semplificare al meglio alcuni aspetti fondamentali sull’argomento…

Potrai finalmente scoprire come evitare situazioni spiacevoli nel web e tenere al sicuro tutti i tuoi dati e dispositivi in possesso.

Ti sei mai chiesto come poterlo fare? Sicuramente si. Come tutti noi

E magari ti sei chiesto anche come poter evitare le costanti minacce del web ( virus per capirci ), senza però trovare una risposta concreta. Sappiamo che vuoi scorrere fino alla fine per avere le risposte, ma ti consigliamo di andare passo passo nell’articolo per avere una visione a 360 gradi. FIDATI!

Tornando a noi…

Ti sarai imbattuto nella fantomatica parola “Cyber Security” e penserai di sapere di cosa si tratta, ma in realtà sai meno di quello che pensi. Tranquillo, ora ti spieghiamo tutto!

Alla fine dell’articolo non sarai un esperto di Cyber Security, non è un corso di specializzazione ovviamente, ma comunque ti sentirai pronto per poter navigare con più sicurezza e aiutare anche i tuoi amici e familiari. Stiamo arrivando al succo del discorso, continua così!

Perché questa intervista?

Il nostro obiettivo, con semplici domande, è quello di fare chiarezza sull’argomento e approfondirlo senza troppi tecnicismi. La cyber security infatti, a nostro parere, dovrebbe essere un argomento molto più familiare e vicino a noi di quanto lo sia ora.

Sarebbe meglio se la maggior parte delle persone sapesse muoversi, anche un minimo, nel web avendo maggiore cura.

Ok la Cyber Security, ma cos’è?

Abbiamo scelto di parlarne con BearIT, azienda di consulenza informatica, mossi dalla curiosità di capire di più sull’argomento cyber security, al giorno d’oggi è sempre di più al centro dei discorsi IT e non solo.

Siamo partiti dalla domanda principale per poi sviscerare completamente il discorso in più direzioni, in compagnia di Maria Rosaria Silvestri, Supporto and Operation Manager BearIT.

Cos’è la cyber security?

In BearIT riteniamo che la Cyber Security non sia soltanto una tecnologia, ma un processo in continua evoluzione. Trova applicazione non solo attraverso l’adeguamento delle infrastrutture e dei software, ma soprattutto con la formazione della Security Awareness.

Ok ok, non sai cos’è la Security Awareness. Tranquillo te lo diciamo in breve, così non perdi tempo a cercarlo!  In poche parole significa formare i dipendenti sui diversi rischi che minacciano la sicurezza informatica.

Ci sei ora? Bene, riprendiamo con l’intervista.

Come si individuano le minacce? Come si valutano? Come si risolvono?

Le minacce si individuano attraverso strumenti specifici come ad esempio XDR e SIEM garantendo un’ analisi continuativa dell’ambiente. Si valutano attraverso un’attenta analisi della minaccia e delle entità coinvolte e si risolvono applicando le adeguate remediation in base al tipo di minaccia individuato.

STOP!

Non preoccuparti non ti serve sapere cosa vogliono dire le sigle XDR e SIEM. Ciò che è importante sapere è che sono strumenti altamente sofisticati e specifici. Ok, riprendiamo con la terza domanda! Continua a leggere perché la questione diventa sempre più interessante!

Con quale tipo di cliente vi interfacciate nel vostro lavoro?

 Per noi il cliente assume un significato più ampio rispetto al solito, con noi instaura una sorta di partnership.

Questo vuol dire che noi non forniamo solo servizi, ma supportiamo e formiamo il cliente ed il suo staff per permettere loro di lavorare in massima sicurezza.

Quali sono i settori più colpiti dagli hacker e con quali tecniche?

Diciamo che non ci sono settori più colpiti rispetto ad altri, ma vettori di attacco più frequenti. Rileviamo  che quelli che utilizzano l’errore umano per poter attaccare, ad esempio tramite una mail di  PHISHING restano i più utilizzati.

Termine difficile? No tranquillo, te lo spieghiamo in due righe. Il phishing è un tipo di truffa che si verifica online, attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

Questa che hai appena letto è la definizione base di Wikipedia e per noi è abbastanza esaustiva.

Comunque per farti un esempio tutte le email che ti arrivano o i messaggi sul telefono da parte di aziende molto conosciute come Bartolini, Poste Italiane e molto altro che ti chiedono dati personali sono, la maggior parte delle volte, FINTE!

Oppure i messaggi da parte del tuo amico che ti chiede il bonifico per aiutarlo etc etc… ANCHE QUELLI SONO FINTI! Perciò NON CASCARCI! O ti ritroverai in situazioni spiacevoli.

Via con la quarta domanda.

Ritenete corretto l’inserimento di corsi di specializzazione in Cyber Security rivolti a dipendenti pubblici e privati?

Assolutamente sì. Riteniamo fondamentale la Security Awareness all’interno dei luoghi di lavoro e non solo. A tal fine la nostra azienda ha anche organizzato l’evento Cybearly, volto alla sensibilizzazione verso le tematiche di Cyber Security . Tale evento vedrà la sua seconda edizione ad Ottobre 2024 nella città di Pescara.

Ok, fin qui ci siamo.

Ricorda che se anche tu senti il bisogno di voler implementare le tue conoscenze, e sentirti più sicuro nella navigazione web e nell’utilizzo dei tuoi dispositivi, noi ti consigliamo di informarti e magari seguire anche qualche corso in merito.

Ultima domanda!

Ma prima ti chiediamo, hai dispositivi intelligenti in casa come ad esempio ALEXA, o prese intelligenti che controlli tramite app?

Bene, se la risposta è si allora utilizzi la domotica. Ovvero un utilizzo della tecnologia per automatizzare e controllare i sistemi di un edificio. Di seguito la domanda è sorta spontanea!

Quanto ci rende vulnerabili la DOMOTICA?

Il problema non è tanto installare e utilizzare questi dispositivi, quanto più il fatto che non vi sia un’adeguata informazione sull’utilizzo e sul livello di sicurezza che possono garantire.

Quindi per un utente medio può essere rischioso utilizzare automazioni e tecnologie domestiche.

Questo non vuol dire che non bisogna utilizzare tali strumenti, ma semplicemente che bisognerebbe avere un po’ di accortezza in più!

Non capita tutti i giorni che esperti del calibro di BearIT si mettano in gioco per un’intervista, con l’obiettivo di dare consigli e informazioni preziosi utili per alzare il livello di sicurezza online anche di utenti medi e inesperti. Perciò un ringraziamento speciale va a loro e all’ITS Academy di Lanciano che ci ha permesso ciò.

Il nostro articolo volge al termine. Speriamo sia stato di tuo gradimento e soprattutto che tu l’abbia trovato utile. Se così fosse, ti invitiamo a lasciare un commento e a condividerlo.

Un saluto e occhi sempre aperti!

Articolo e intervista a cura di Enrico Del Principe e Nicolò Fratini