Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici

Descrizione del percorso formativo

Si intende formare una figura professionale in uscita dal percorso opera in diversi ambiti aziendali, in particolare nella programmazione e manutenzione di sistemi automatici, svolgendo attività tecnico-gestionali, operando nell’ambito di un processo di produzione nel rispetto di un piano programmato di attività. La base multidisciplinare lo mette in grado di interagire e collaborare con le strutture tecnologiche del contesto in cui si trova ad intervenire in una logica di problem solving e di lavoro di squadra.

La figura in uscita, molto richiesta dal mercato, è il risultato di una partnership tecnico-scientifico d’eccellenza e di metodologie e strumenti all’avanguardia.

Competenze professionalizzanti fondamentali

  • Realizzare, integrare, controllare macchine e sistemi automatici destinati ai più diversi tipi di produzione;
  • Utilizzare i dispositivi di interfaccia tra le macchine controllate e gli apparati programmabili che le controllano;
  • Intervenire su macchine e sistemi automatici per programmarli, collaudarli e metterli in funzione documentando le soluzioni sviluppate; gestire i sistemi di comando, controllo e regolazione;
  • Collaborare con le strutture tecnologiche preposte alla creazione, produzione e manutenzione dei dispositivi su cui si trova ad intervenire;
  • Curare e controllare anche gli aspetti economici, normativi e della sicurezza

 

UNITA’ CAPITALIZZABILI/MODULI UNITA’ FORMATIVE
Materie Tecniche Matematica, Fisica (Potenza, energia, termodinamica ecc.), Fondamenti di elettrotecnica ed elettronica, Cenni di Elettronica di potenza (20 ore) Informatica (ECDL avanzato) (10 ore)
Attività integrativa di inglese (livello di uscita B1) Programma standard (livello B1)
MOTIVAZIONE/ORIENTAMENTO Motivazione/orientamento Competenze trasversali
Totale riallineamento
Attività di potenziamento delle competenze:
Corso di Project Management (con certificazione) Gestione di un progetto
Corso intensivo di inglese (con certificazione) English Communication for Automotive/Mechanical Engineers (in collaborazione con WAYNE STATE UNIVERSITY, DETROIT USA)
Corso FAB-LAB I4.0 Progettazione e prototipazione di componenti di automazione
Certificazione PES-PAV (con certificazione) Corsi di formazione per addetti ai lavori elettrici
altri (WCM, CNC, Stampante 3D etc.)
Competenze Trasversali
AREA MODULO*
(ambito linguistico, comunicativo e relazionale)
  1. Formazione lingua: Utilizzare la lingua inglese (Livello B2) e la lingua tecnica per comunicare correttamente ed efficacemente follow up periodici
  2. Formazione lingua tecnica: Simulazione pratica (caso aziendale che simula la creazione e la costruzione di reti comunicative/flussi attività, per risolvere un problema di gestione richieste di interventi manutentivi e materiali a magazzino) familiarizzare con i termini inglesi tipici del settore e esercitare la lingua follow up periodici
  3. Team building; Concertare, negoziare e sviluppare attività in gruppi di lavoro per affrontare problemi, proporre soluzioni, contribuire a produrre, ordinare e valutare risultati collettivi
  4. Flussi informativi specifici aziendali, con approfondimento di quelli specifici della produzione; Gestire i processi comunicativi e relazionali all’interno e all’esterno dell’organizzazione; Valutare le implicazioni dei flussi informativi rispetto all’efficacia ed efficienza della gestione dei processi produttivi o di servizio, individuando anche soluzioni alternative per assicurarne la qualità
  5. La comunicazione, nozioni base della comunicazione online: significato, finalità e strumenti della comunicazione online; I principali canali di comunicazione online: blog, social media, posta elettronica; Come si usano (rischi e potenzialità) e con quali finalità: digital marketing, community management, social media strategy, personal branding, storytelling. Trasformare gli studenti in “Comunicatori digitali”: personal branding e web marketing: per ‘promuovere’ se stessi e il brand “ITS Sistema Meccanica – Lanciano” attraverso attività di storytelling, advertising, email marketing
(ambito scientifico e tecnologico)
  1. Utilizzare strumenti e modelli matematici e statistici nella descrizione e simulazione delle diverse fenomenologie dell’area di riferimento, nell’applicazione e nello sviluppo delle tecnologie appropriate;
  2. Utilizzare strumentazioni e metodologie proprie della ricerca sperimentale per le applicazioni delle tecnologie dell’area di riferimento;
  3. L’impresa-L’imputazione e la disciplina dell’attività di impresa-L’impresa e il mercato: i segni distintivi; la disciplina della concorrenza;
(ambito giuridico ed economico)
  1. L’impresa e il mercato finanziario; i titoli di credito (principi generali); Conoscere i fattori costitutivi dell’impresa e l’impatto dell’azienda nel contesto territoriale di riferimento; Le società-Le società di persone-Le società di capitali- La riorganizzazione dell’impresa societaria;
  2. Lettura e classificazione di un bilancio societario/aziendale.
  3. Autoimprenditorialità e Start Up ! I Rischi del fare impresa: Profili giuridici; Come Organizzare la creazione di una START-UP; Credit Management.
  4. Organizzazione aziendale (ruoli aziendali, RSPP, etc ); Conoscere e contribuire a gestire i modelli organizzativi della qualità che favoriscono l’innovazione nelle imprese del settore di riferimento
(ambito organizzativo e gestionale) Gestione di risorse umane (modello delle competenze, valutazione delle performance, gestione R. U., tutela dei dati personali, conoscenza delle relazioni gerarchico-organizzativi); Riconoscere, valutare e risolvere situazioni conflittuali e problemi di lavoro di diversa natura: tecnico-operativi, relazionali, organizzativi; Conoscere, analizzare, applicare e monitorare, negli specifici contesti, modelli di gestione di processi produttivi di beni e servizi; Gestire relazioni e collaborazioni nell’organizzare e gestire, con un buon livello di autonomia e responsabilità, l’ambiente lavorativo, il contesto umano e il sistema tecnologico di riferimento al fine di raggiungere i risultati produttivi attesi’ambito della struttura organizzativa interna ai contesti di lavoro, valutandone l’efficacia; Gestire relazioni e collaborazioni esterne – interpersonali e istituzionali – valutandone l’efficacia; Analizzare, monitorare e controllare, per la parte di competenza, i processi produttivi al fine di formulare proposte/individuare soluzioni e alternative per migliorare l’efficienza e le prestazioni delle risorse tecnologiche e umane impiegate nell’ottica del progressivo miglioramento continuo.
Tecnico-professionale
  1. Pianificazione ed organizzazione della manutenzione
  2. Gestione della manutenzione
  3. a) Direttiva macchine
  4. Sicurezza, qualità e ambiente nel servizio di manutenzione
  5. Sistema Qualità aziendale
  6. Fondamenti di meccanica e costruzione macchine
  7. Fondamenti del disegno Tecnico e di progettazione industriale
  8. Tecnologie meccaniche
  9. Pneumatica ed Oleodinamica
  10. Fondamenti di Elettrotecnica ed Elettronica / Elettronica di Potenza
  11. Installazione e manutenzione di dispositivi elettrici e sicurezza elettrica
  12. Equipaggiamento elettrico delle macchine
  13. Sistemi, Automazione e Controlli Automatici
  14. Programmable logic controller (PLC)
  15. AZIONAMENTI ELETTRICI
  16. Principi sulla Programmazione delle macchine cnc e dei robot industriali (con certificazione)
  17. Competency: metodi e strumenti per la valorizzazione delle risorse umane in azienda (matrice delle competenze)
  18. Lean Organization e principi di WCM
  19. Innovazione e gestione digitale (e4Job) per le imprese
  20. INDUSTRIA 4.0
  21. Conoscere il territorio: Incontri con le aziende

Sbocchi occupazionali

Il Tecnico Superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici collabora alla gestione dei sistemi di automazione, dei sistemi informatici e telematici presenti in azienda, Inoltre presiede alle fasi di collaudo, gestione tecnica, manutenzione ed assistenza delle macchine ed è esperto nella programmazione e manutenzione delle macchine a controllo numerico e PLC.

L’iscrizione e la frequenza al corso sono gratuite

Sede di svolgimento del corso: per le attività d’aula presso la sede della Fondazione, Corso Trento e Trieste n. 72, Lanciano (Ch) ) e/o presso altre sedi individuate dalla Fondazione.